Connect with us

Short News

Short News 11 Settembre 2020

Pubblicato

il

Col clic si ordina di più

Ristorazione: davanti a uno schermo si ordina di più, con smartphone e chioschi digitali sono sufficienti pochi clic per selezionare più prodotti e cibo pronto al consumo, in tavola o direttamente consegnato a casa. La digitalizzazione sta dunque spingendo la ristorazione. La conferma arriva da Menu, azienda zughese specializzata nello sviluppo di piattaforme d’ordinazione digitali: secondo uno specifico studio utilizzando lo smartphone o uno chiosco digitale, si ordina mediamente il 30% in più.

Horeca sempre più smart digital

Google ha annunciato il lancio di una nuova tecnologia per l’ospitalità ed il turismo che consentirà ai viaggiatori di vivere esperienze di viaggio sempre più personalizzate e uniche. Richieste di servizio, orari di apertura e chiusura di ristoranti, ma non solo. I viaggiatori, una volta negli Hotel selezionati da Google, potranno chiedere a Google di controllare le luci o chiudere e aprire le persiane, ordinare cibo comodamente seduti sul divano. Insomma, anche viaggiando potremmo non fuggire da Google. Sarà un bene?

Dolomiti Horeca Convention 2020

Dolomiti Horeca Convention 2020 rinnova il suo appuntamento alla fiera di Longarone il 12 e il 13 ottobre 2020. Giunto alla seconda edizione, quest’anno l’evento cambia e diventa “Convention”, dando l’opportunità di essere punto di incontro tra fornitori e operatori per le aziende alberghiere, di ristorazione ed i pubblici servizi nella zona Dolomiti e, allo stesso tempo, presentare i propri prodotti e servizi in piena sicurezza.

Ristoranti Zero Waste

Sul tema sempre attuale della sostenibilità ambientale, dello spreco di cibo e delle risorse che si bruciamo per produrlo, gli ecologisti prendono a modello lo Spisehuset Rub & Stub, a Copenaghen, dove il cibo utilizzato in cucina viene recuperato dagli scarti della grande distribuzione e dall’industria alimentare. Qui, tutto il personale – dai cuochi ai camerieri – è composto da volontari e gli introiti sono destinati ad aiuti umanitari in Africa. Il menù cambia ogni giorno, a seconda dei prodotti disponibili, con prezzi che variano dai 3 ai 15 euro.

Record tristellato

Ma il mondo Horeca è vario, e meno male, e allora chiudiamo parlandovi di altri ristoranti e di un record: quello di Maurice Von Greenfields, l’uomo che in 50 anni ha mangiato in 286 ristoranti 3 stelle Michelin. Un’esperienza da buona forchetta che lo ha portato a pubblicare “Enciclopedia dell’alta ristorazione mondiale” con la storia dei 286 ristoranti tristellati dove Von Greenfields, dal 1933 al 2020, ha avuto il piacere di mangiare, non sappiamo se a sbafo, ma è molto probabile.

Continue Reading
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Copyright © 2020  www.horecachannelitalia.it - Per info: info@horecachannelitalia.it - WhatsApp: 366 428 1537

Direttore: Giuseppe ROTOLO giuro@inputedizioni.it

Iscrizione al R.O.C. n°6648 - Testata registrata al Tribunale di Bari  al nr. 14/2020

Web Agency Agosdesign