Connect with us

Short News

Short News 04 Dicembre 2020

Pubblicato

il

Cenone in camera

Ennesimo DPCM ed ennesima beffa per i locali del fuoricasa. Confermate le restrizioni già in vigore a seconda dei colori delle diverse regioni. A tavola sempre e solo al massimo 4 persone. Beffati anche coloro che avevano prenotato in hotel sperando nel cenone di fine anno, sempre in quattro. Negli hotel le cene sono vietate, ma se proprio qualcuno insiste il cenone può farselo servire in camera, magari quadrupla. Un anno del genere non poteva che finire in tristezza.

Novembre de profundis

Commentiamo il report della società di ricerca Formind sull’andamento delle vendite del beverage nell’Horeca. I numeri sono da brividi: Novembre 2020, rispetto allo stesso mese del 2019, ha chiuso con una perdita del 75% a valore. Un tracollo che fa precipitare il progressivo annuo a -37%. Un trend che non promette nulla di buono, considerando la stretta sui locali che durerà per tutto Dicembre, il timore più che fondato è che le perdite a fine anno per il comparto beverage Ho.Re.Ca. supereranno il 40%.

Prosecco sugli scudi

In questa tregenda reggono le bollicine più amate dagli italiani: secondo quanto riporta il Corriere della Sera, il prosecco comprese le vendite nel canale domestico e sui mercati esteri, segna un nuovo record storico: vendute 53 milioni di bottiglie nel mese di Ottobre con +13,4%. Sicché, a fine Ottobre il progressivo annuo torna in attivo +0,3%. A sostenere la spinta delle bollicine venete anche il super apprezzato Prosecco Rosè: entro fine anno si stima di venderne almeno 12 milioni di bottiglie, 4 su 5 destinate all’estero. Le belle notizie, di questi tempi, fa sempre piacere darle.

Deliveroo in ascesa

Continua la crescita della piattaforma Deliveroo, il servizio è attivo in sei nuove città giungendo così a coprire 259 comuni. Fra le iniziative a sostegno dei ristoranti, in questo particolare momento, Deliveroo ha deciso di azzerare a carico dei ristoranti, per i prossimi 2 mesi, tutte le commissioni per il servizio di asporto prenotato sulla piattaforma.

L’Italia a domicilio

Sempre in tema di piattaforme, Uber Eats ha realizzato un’analisi sui trend dei consumatori durante le festività natalizie e stilato uno speciale classifica. Ne risulta che, se a Natale dello scorso anno gli italiani smanettoni sulle piattaforme di delivery erano al 12° posto nel Mondo (ai primi tre posti Regno Unito, Francia e Sud Africa), per questo Natale, nell’anno del Covid, la classifica sarà scalata visto che – secondo quanto afferma Uber Eats – fra Milano, Roma e Napoli in questi giorni si registra un numero crescente di prenotazioni. Un fenomeno destinato a crescere con il Natale in casa e i ristoranti aperti solo per il domicilio.

Continue Reading
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Copyright © 2020  www.horecachannelitalia.it - Per info: info@horecachannelitalia.it - WhatsApp: 366 428 1537

Direttore: Giuseppe ROTOLO giuro@inputedizioni.it

Iscrizione al R.O.C. n°6648 - Testata registrata al Tribunale di Bari  al nr. 14/2020

Web Agency Agosdesign