Connect with us

Short News

In Italia 7000 bar chiusi in due anni

Pubblicato

il

Sono andati bene i consumi fuoricasa nel ponte di Pasqua e si preannuncia il bis per quello del 25 aprile, ma il ritorno alla normalità, ovvero al periodo pre-Covid, è ancora lontano. Lo dice l’Osservatorio Confimprese analizzando i consumi legati a marzo 2022. Confrontati a quelli dello stesso mese nel 2019, quando non c’era la pandemia. Infatti, il saldo per bar e ristoranti resta negativo e sfiora il 10% (-8,7%), ma è decisamente più contenuto rispetto agli altri comparti come ad esempio i consumi nei centri commerciali sotto ancora del 25% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Altri dati poco esaltanti circa i locali Horeca emergono da Unioncamere che certifica che sono circa 7 mila i bar che hanno chiuso i battenti negli ultimi due anni. Per quale motivo? La lunga crisi del Covid ha presentato il conto? Oppure questi esercizi avrebbero chiuso i battenti a prescindere?

Le opinioni sono divergenti, certamente le cause che hanno inciso maggiormente sono fondamentale due: la mancanza di turismo straniero e l’avvento dello smart working e, se prima o poi i turisti in Italia torneranno, dallo smart working non si torna indietro.

A tal proposito prendiamo nota di un interessante post pubblicato da Jochen Pinsker, Senior Vice President Foodservice Europe di NPD Group Inc. I dati di NPD parlano chiaro, prima del Covid il 36% di tutte le visite ai ristoranti in sei Paesi europei (Germania, Regno Unito, Spagna, Francia, Italia e Russia) erano associate al lavoro. La ricerca NPD ha rivelato che tra agosto 2020 e luglio 2021 il settore ha perso oltre 11 miliardi di visite di lavoro.

E dopo il Covid che succede? Il McKinsey Global Institute ha stimato che oltre il 20% della forza lavoro globale potrebbe lavorare la maggior parte del suo tempo lontano dall’ufficio ed essere altrettanto efficace. Quindi, addio consumi fuoricasa legati al mondo del lavoro per milioni di lavoratori e impiegati. Un problema per il mondo Horeca? Pinsker vede il bicchiere mezzo pieno e, concludendo il post, afferma che ci sono anche vantaggi che potranno superare i rischi.

Approfondisci la notizia!
Scopri le Short News di oggi per non perderti nessun aggiornamento del mondo Horeca.

Continue Reading
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Copyright © 2022  www.horecachannelitalia.it - Per info: info@horecachannelitalia.it - WhatsApp: 366 428 1537

Direttore: Giuseppe ROTOLO giuro@inputedizioni.it

Iscrizione al R.O.C. n°6648 - Testata registrata al Tribunale di Bari  al nr. 14/2020

Web Agency Agosdesign