Connect with us

Short News

Chef russi perdono le stelle

Pubblicato

il

Contro la guerra non mancano le reazioni anche da parte del mondo della ristorazione. La Guida Michelin annuncia che nessun altro progetto verrà sviluppato in Russia e non verranno aggiornati i contenuti sui siti Michelin. Questo significa che il gruppo “non promuoverà Mosca come destinazione gastronomica”. Ammesso e non consesso che qualcuno ci voglia andare…

Atto simbolico che non servirà certamente a fermare la guerra. Gli chef russi protestano per aver perso le stelle. In Ucraina, invece, sui ristoranti le stelle cadano dal cielo: sono bombe. I locali sono chiusi e gli chef diventano soldati e i ristoranti rifugi.

È la storia dello chef Klopotenko che ha trasformato il suo ristorante in un rifugio. Klopogenko, 35 anni, è l’unico ucraino nella lista “50 Next”, i talenti del futuro prossimo in cucina. Nel suo locale sono nascoste circa 30 persone, la metà per proteggersi dalle bombe, mentre gli altri cucinano per i militari.

«Sto chiedendo a tutti gli chef internazionali di cucinare il Bortsch, di servirlo nel proprio ristorante e di postarlo sui social, perché è un piatto Ucraino. A volte basta poco, “Make Bortsch not War” ci aiuterebbe a sentirci meno soli – sottolinea Klopotenko – e ci farebbe sentire il sostegno dei nostri colleghi nel mondo».

Siamo con lui.

Approfondisci la notizia!
Scopri le Short News di oggi per non perderti nessun aggiornamento del mondo Horeca.

Continue Reading
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Copyright © 2022  www.horecachannelitalia.it - Per info: info@horecachannelitalia.it - WhatsApp: 366 428 1537

Direttore: Giuseppe ROTOLO giuro@inputedizioni.it

Iscrizione al R.O.C. n°6648 - Testata registrata al Tribunale di Bari  al nr. 14/2020

Web Agency Agosdesign