Connect with us

Short News

Tazzina caffè sempre più cara

Pubblicato

il

I costi energetici e delle materie prime in drastico aumento hanno spinto il caffettino al bar a quota €1,30, ma presto giungerà a €1,50. Lo afferma una nota di Adnkronos che ha interpellato al riguardo le associazioni settoriali.

L’escalation è inevitabile con le bollette triplicate, gli aumenti delle materie prime. Secondo Luciano Sbraga, vicedirettore della FIPE Federazione Italiana Pubblici Esercizi – fra le cause degli aumenti c’è sicuramente il costo dell’energia, ma non solo – afferma il dirigente di FIPE – pesano anche il costo del lavoro e i canoni di locazione.

La pensa diversamente Furio Truzzi, presidente di Assoutenti, Associazione no profit per la Tutela e Promozione dei Diritti Fondamentali dei Consumatori, il quale ritiene che, alla base di questa impennata dei prezzi ci sia anche la volontà da parte dei grossisti e dei torrefattori di recuperare le perdite economiche causate dalla pandemia, arrotondando per eccesso i prezzi. Valutazioni, queste, alquanto aleatorie dalle quali ci permettiamo di dissentire.

«Non ci dobbiamo stupire – ribadisce Luciano Sbragase il costo del caffè e di altre cose aumenta nei bar: ci dobbiamo stupire per il fatto che il suo aumento sia al di sotto della media generale dei prezzi».

Approfondisci questa e le altre notizie del giorno in Horeca Short News Podcast ⬇️

Continue Reading
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Copyright © 2022  www.horecachannelitalia.it - Per info: info@horecachannelitalia.it - WhatsApp: 366 428 1537

Direttore: Giuseppe ROTOLO giuro@inputedizioni.it

Iscrizione al R.O.C. n°6648 - Testata registrata al Tribunale di Bari  al nr. 14/2020

Web Agency Agosdesign