Connect with us

Short News

Food Delivery, settore in fermento

Pubblicato

il

Dopo il boom dell’era Covid il food delivery continua a crescere, ma in maniera molto meno repentina proponendo però continue innovazioni, come 4Foodies start up di Torino che, attraverso le sue ghost kitchen, è in grado di offrire quattro menù differenti ricevibili all’interno di uno stesso ordine: pizza, pasta, sushi, pokè. Un modo per soddisfare le differenti esigenze culinarie dei clienti che, da ora in poi, non dovranno più accontentarsi e mettersi d’accordo su che cosa mangiare quando ordinano un pasto tramite la consegna a casa.

Altra innovation sul tema è Mammt dove il cliente non sceglie quello che vuole mangiare, ma accetta di affidare questo compito a Mammt, appunto. Un nuovo modello di business che, evidentemente, apporta benefici in termini di conto economico, una sorta di rivoluzione dal punto di vista organizzativo, visto che Mammt paga i rider 14 euro l’ora, niente cottimo, bonus in caso di pioggia.

Una scelta etica, possiamo definirla così? Anche.

È giunto il momento di rivedere ogni sorta di rapporto di lavoro all’interno delle organizzazioni del Delivery. È inaccettabile! Non DEVE mai più ACCADERE quanto accaduto al fattorino di GLOVO, Sebastian Galassi, deceduto mentre effettuava una consegna per la multinazionale spagnola: tragedia e disumanità.

Il giorno dopo, sul suo cellulare, è arrivato un messaggio di licenziamento per condotta inappropriata. Per l’azienda si tratta di un errore, ma la dice tutta su come i rider più che persone sono numeri, purtroppo, gestiti da algoritmi stupidi controllati da uomini, forse, ancora più stupidi.

Approfondisci questa e le altre notizie del giorno in Horeca Short News Podcast ⬇️

Continue Reading
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Copyright © 2022  www.horecachannelitalia.it - Per info: info@horecachannelitalia.it - WhatsApp: 366 428 1537

Direttore: Giuseppe ROTOLO giuro@inputedizioni.it

Iscrizione al R.O.C. n°6648 - Testata registrata al Tribunale di Bari  al nr. 14/2020

Web Agency Agosdesign